Aperitivo si o no?


Il momento dell'aperitivo è sempre una festa, dal punto di vista nutrizionale, però, questa abbondanza alcolica e calorica trasforma l’evento in “eccesso”, anche perché spesso e volentieri si tratta del preludio a una cena fuori con gli amici, in pizzeria o al ristorante .

Ma allora cosa dovreste fare per evitare di assumere una quantità eccessiva di calorie “vuote” prive di valore nutrizionale?

Innanzitutto mai arrivare a un aperitivo completamente digiuni, o si rischia di spazzolare tutto il buffet in maniera compulsiva.

Una merenda sana, a base per esempio di frutta o verdura cruda, vi aiuterà a saziarvi in modo che giunte all'ora dell'aperitivo avrete poco appetito ed eviterete di mangiare troppo.

Scegliete un posto che serve cibo di qualità e salutari come cibi vegan, verdure crude e centrifugati.

Appena arrivate al bar bevete un bicchiere d'acqua : tamponerà subito la sensazione di fame.

Se proprio non volete rinunciare ad un alcolico scegliete un buon bicchiere di vino rosso. Evitate cocktail, superalcolici e bevande gassate, ricchi di zuccheri e alcol. Per l’anidride carbonica che contiene, sarebbe meglio evitare anche il vino spumante. Ma se ne hai proprio voglia, almeno sceglilo di qualità.

Un bicchiere di vino equivale a circa 90kcal cioè circa 30 g di pane o due kiwi , mentre una lattina di birra a 150 kcal circa 60 g pane o a due kiwi e una banana. Per questo motivo durante e dopo un aperitivo riducete la quantità di carboidrati, perché li assumete già con l’alcol, e scegliete verdure crude e cotte, antipasti di pesce, secondi di pesce o carne al posto del primo piatto, non ordinare il dolce e le patate, evitate pane e focaccia.

Buon happy hour!


Post in primo piano
Post recenti