Ricette Estive

Hummus di Ceci

10 minuti

440 gr di Ceci lessati e scolati

1 o 2 cucchiai di succo di limone

4 cucchiai di olio d'oliva extravergine

2 spicchi d'aglio schiacciati

1 cucchiaino di sale

6 cucchiai di tahina

1 ciuffetto di prezzemolo fresco

1 pizzico di paprika facoltativa


Frullare tutti gli ingredienti ad eccezione del prezzemolo fino ad ottenere una salsa densa ma senza grumi. Se il composto risulta troppo denso o grumoso, si puo aggiungere un po' di acqua calda .

Quando la salsa è pronta decorare con con il prezzemolo fresco tritato e con un filo d'olio extravergine e/o con un pizzico di paprika.

Cous cous di Kamut vegetariano‏

15 minuti

250 g cous cous di Kamut integrale

300 g di bietole a coste

2 carote grandi

240 g di fagioli borlotti lessati

2 zucchine

1 melanzana

mezza cipolla Tropea

capperi q.b.

Sale marino integrale

2 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Lavare e tagliare in pezzi piccoli le bietole, la melanzana , le zucchine , i fagioli  e la mezza cipolla. Grattugiate le carote e disponete tutti gli ingredienti un una padella ampia. Aggiungete olio e sale e lasciate cuocere fino a quando tutti le verdure non saranno ben stufati. Se necessario aggiungete dell’acqua per la cottura delle verdure. Quindi riscaldate l’acqua per il cous cous secondo le indicazioni della confezione successivamente sgranatelo e conditelo.

 

Frittata di farina di ceci con zucchine

15 minuti

200 g di farina di ceci

300 g di acqua
150 g di zucchine  
sale marino integrale

Olio extravergine di oliva

Lavate e tagliate a rondelle le zucchine, quindi passatele in padella con olio e sale.

Sbattete la farina con l'acqua e un pizzico di sale marino integrale in una terrina fino a formare una pastella densa. Una volta cotte unite le zucchine trifolate e mescolate bene.

Ungete leggermente una padella antiaderente capiente e scaldatela a fuoco medio. Versate la pastella nella pentola e cuocete per 5-7 minuti, o finchè la farinata sarà dorata. Rivoltatela e fatela dorare per altri minuti. Servitale calda e accompagnatela con un contorno di verdure come una ratatouille di melanzane e peperoni rossi.

Ragù vegano

20 minuti

240 g di seitan

700 g passata

1 mezza cipolla,

2 carota,

1 costa sedano,

salvia 

rosmarino

lauro

sale marino integrale

 

In una padella rosolate cipolla e carota  sedano tritati e gli aromi, successivamente aggiungete il seitan tritato in un frullatore e fate insaporire qualche minuto. Dopo un altro paio di minuti aggiungete la passata di pomodoro ed un po’ di sale e fate cuocere per 15 minuti. Nel frattempo mettete dell’abbondate acqua a bollire e fate cuocere la pasta. Una volta cotta aggiungete il condimento.  

Spaghetti con pesto alla siciliana (vegano)

15 minuti

320 g di spaghetti

6 pomodorini ciliegia

80 g di mandorle pelate

1 panetto di tofu

Olio extravergine d’oliva

Sale marino integrale q.b.

Prima di tutto lavate i pomodorini, dopo tagliateli assieme al tofu. Quindi mettete tutti gli ingredienti nel  frullatore per ottenere un crema. Nel frattempo mettete a cuocere gli spaghetti. Mettete da parte dell’acqua di cottura degli spaghetti da utilizzare qualora il condimento fosse troppo asciutto. Una volta cotti gli spaghetti condite con il pesto.  

Fave e foglie

2 ore

400 g di fave secche

acqua

sale q.b.

una foglia di alloro

olio extra vergine di oliva

400g di cicorie (meglio se selvatiche)

una cipolla grande di tropea

aceto

Mettere ammollo le fave secche per circa 12 ore. Quindi sciacquarle sotto con l'acqua corrente, e mettetele a cuocere in una pentola capiente, aggiungendo l’acqua e  l’alloro. Lasciate cuocere, a fuoco basso, le fave per circa due.  Intanto pulite le cicorie e lessate in acqua per circa dieci quindici minuti. Tagliate la fette sottili e mettete a marinare con sale e aceto

 

Quando le fave si sono sfaldate spegnere il fuoco.  A questo punto disponete il purè nel piatto assieme la cicoria e la cipolla aggiungendo l’olio extravergine di oliva.

Insalata di lenticchie e quinoa

40 minuti

150 g di lenticchie

30 g Semi di Quinoa

2 carote

Foglie di menta

50 g mandorle tritate

Ciuffi di carote

Olio extravergine.

Sale marino integrale q.b. 

Mettere a bagno per  1 h le lenticchie, lessare le lenticchie per 30 minuti e a parte la quinoa per  20 minuti. Far raffreddare ed unire le lenticchie,  la quinoa, le carote grattugiate, le mandorle, le foglie di menta ed  i ciuffi delle carote. Condire con olio extravergine  e sale marino  integrale.

 

 

Sformato di miglio e zucchine

60 minuti

700 g zucchine

60 g miglio

30 g parmigiano

3 uova

Sale q.b.

Olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di Pangrattato 

Lavare e tagliare le zucchine e cuocerle in padella con un filo di olio e sale. Nel frattempo lessare il miglio in acqua per 20 minuti. Una volta cotte le zucchine far raffreddare e aggiungere il miglio, le uova e il parmigiano.

Versare l’impasto in una teglia rivestita di carta forno e pangrattato; quindi cospargere il pangrattato rimanente sull’impasto. Far cuocere in forno per 30 minuti a 180° C.

Smoothie albicocche mandorle e menta

10 min

4 albicocche

50 g di mandorle

3 foglie di mente (una per guarnire)

ghiaccio q.b

 

Mettere tutti gli ingredienti nel frullatore. Mixare alla massima potenza.

Ravioli di ricotta (vegana) e zucchine saltate con pomodorini e basilico

60 min

Impasto per sfoglia

400 g  farina di semola

200 ml di Acqua

1 cucchiano scarso di sale

½ di zafferano

2 cucchiai di olio extravergine

Ripieno dei ravioli

200 g ricotta (volendo ricotta di soia *)

3 zucchine

noce moscata, pepe bianco

sale integrale q.b.

Condimento

300 gr di pomodorini ciliegino

1 aglio

6/7 foglie di basilico 

sale integrale q.b.

Mettete la farina in una terrina e unitevi l’olio il sala e lo zafferano e la quantità d’acqua sufficiente a creare un buon impasto. 
Lasciate riposare qualche minuto mentre preparate il ripieno.

In una padella soffriggete la cipolla nell'olio, unite le zucchine tagliate a mezzaluna e cuocete finchè saranno tenere, frullatele e fate freddare.

Aggiungete alle zucchine frullate la ricotta, unite sale, pepe e noce moscata e mescolate bene finchè non otterrete una crema omogenea (mettete in frigo).
Dividete la pasta a metà e stendete entrambe le parti con un matterello fino ad ottenere due sfoglie sottili. Allineate su un foglio di pasta il ripieno prescelto ad una distanza di 3 cm circa l’uno dall’altro e coprite con l’altro lembo, pressando attorno al ripieno. Con una rotellina dentata ritagliate i ravioli quadrati di circa 4 cm per lato e premete intorno al ripieno in modo che le due sfoglie siano perfettamente unite. Spolverate di farina  e lasciate riposare per 15 minuti.

A questo punto potete preparare il condimento di pomodorini. Lavate i vostri pomodori, tagliateli e metteteli in una padella con olio e aglio. Salate e fate cuocere a fuoco medio per 20 minuti. Prima di chiudere il fuoco versate le foglie di basilico nella salsa e amalgamate il tutto.

Scolate la pasta e versatela nella pentola contenente la salsa.
 

Polpette di falafel

30 min + 25 min di cottura

250 gr di ceci essiccati;

pane grattugiato;

mezzo cucchiaino di cumino * in polvere;

mezza cipolla;

2 cucchiai di prezzemolo tritato;

1 spicchio d'aglio;

olio extravergine d'oliva;

sale integrale e pepe

 

Mettere a mollo 24 ore prima i ceci essiccati. Una volta trascorso il tempo dell'ammollo, i ceci dovranno essere scolati completamente e tritati crudi in un mixer da cucina aggiungendo la cipolla tritata, lo spicchio d'aglio (di cui potete fare a meno, se non ne amate il gusto), il prezzemolo, il cumino e un filo d'olio extravergine d'oliva.

Frullare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Regolare il sapore con il sale integrale e con il pepe e iniziare formare con le mani delle crocchette di forma sferica, oppure appiattita. Solamente nel caso in cui il composto dovesse risultare troppo morbido, aggiungete un pochino di pane grattuggiato o di farina di ceci.

Per facilitare la formazione delle crocchette e ottenere un impasto più compatto, è inoltre consigliabile lasciare riposare l'impasto in frigorifero per un'ora, prima di mettervi all'opera.

Per la cottura per evitare di friggerle si posso disporre in una teglie le polpette ed infornare per 25 min a 200 °C.

Please reload